Blog

CULTOUR BOX, LA LEISURE CULTURALE CHE INCANTA IL MAPIC DI CANNES.

La cultour box si presenta alla più grande fiera della distribuzione, un museo in miniatura multimediale, multisensoriale, immersivo e interattivo che strizza l’occhio al retail.

 

Dalla conoscenza profonda del mondo retail e dei centri commerciali, dall’esperienza pluriennale nel mondo dei musei e delle mostre storiche e d’arte di carattere nazionale e internazionale dalla sperimentazione e dal successo di format innovativi nasce Cultour Box, culture in a box.

30 metri quadrati  di stand che, dal 16 al 18 novembre,  stanno facendo girare la testa ad esperti di immobiliare specializzato nella grande distribuzione, ad investitori, al franchising, ai rappresentanti di centri retail, ai brand stores.

Per il lancio nazionale ed internazionale della sua nuova creatura Culture Active ha scelto un palcoscenico di tutto rispetto, il MAPIC di Cannes che anche quest’anno registra dati record, 2.000 retailers e 360 investment commerciali.

Cultour Box è un vero e proprio museo in miniatura, uno spazio contenuto e non invasivo che si inserisce senza problemi in tutti i retails. L’esperienza all’interno della Cultour Box sarà completamente autonoma: non ci sarà infatti bisogno di una persona presente in loco per accogliere e guidare il visitatore, ma sarà l’allestimento stesso a fornire tutti gli strumenti necessari. Ospiterà allestimenti temporanei, rendendo possibile l’esplorazione di una grande varietà di tematiche, e mantenendo così vivo l’interesse del cliente nel tempo.

Il centro commerciale può così ritagliarsi un posto nella sfera d’azione della divulgazione culturale, creando anche sinergie con altre realtà di interesse storico, artistico e culturale del territorio circostante.

Obiettivo di Cultour Active è quindi quello di portare la cultura nei luoghi dove solitamente non ci si aspetta di trovarla, facendo massima attenzione nel trasmettere conoscenze verificate e documentate, e prestando massima cura nell’allestimento, presentando i contenuti in modo innovativo e coinvolgente.

Cultour Box ha delle dimensioni di base di 35 mq (5×7) e di 25 mq (5×5), con un’altezza di 3 metri. Queste misure sono di guida per il progetto, ma potranno essere riviste in base agli spazi reali del centro commerciale e in base al tema dell’allestimento. Le pareti della Cultour Box sono autoportanti, con dei pannelli modulabili anche all’interno, in modo tale da definire un tracciato che il visitatore può seguire.

Il percorso sarà infatti immersivo, tecnologie innovative e contenuti didattici e scientifici coinvolgeranno il visitatore in prima persona, e renderanno la sua esperienza indimenticabile.

“Gli shopping center non sono più semplici destinazioni di acquisto ma vere e proprie client experience – spiega Enrico Longo, amministratore unico di Culture Active – ed il reitailtainment Culture Box è un connubio tra shopping e intrattenimento, un’esperienza a 360 gradi garantita, assolutamente da vivere. Il MAPIC quest’anno ci ha dato molta soddisfazione  – continua Longo –  perché ha visto il decollo dei format innovativi leisure nel retail e con Cultour Box abbiamo fatto centro!”.

Cultour Box non è certo una scatola vuota, ma una vera sorpresa per grandi e piccini … buttiamoci dentro!

 

Enrico Longo, amministratore di Cultour Active, allo stand Cultour Box. Mapic, Cannes

img_9768-1